[i]da arquitectos | projects_hide
01.jpg 02.jpg 03.jpg 04.jpg 05.jpg 06.jpg 07.jpg
  • 01.jpg
  • 02.jpg
  • 03.jpg
  • 04.jpg
  • 05.jpg
  • 06.jpg
  • 07.jpg

Piazza di Corte, Ariccia (it)

Ideas Competition

 

 

Date: 2003

Client: Comune di Ariccia

Program: Pedestrianization of the "Piazza di Corte", recovery of the archaeological area and monumental bridge

Architecture: Ivan de Sousa, Ines Antunes 

Model Photo: Ivan de Sousa

 Last Publications

04_2003_Piazza di Corte Ariccia 2003_capa.jpg

Lungo il percorso di Via Appia sorge Ariccia, caratterizzata da aree e paesaggi mirabilmente distinti, la collina del centro storico, la valle e area archeologica, il "bosco" Chigi e la splendida vista sulla pianura che si estende fino alla costa Tirrenica. Proprio da queste eterogeneità e sull'analisi della multiscalarità del  sito, hanno avuto origine le premesse di metodo del progetto. È stata seguita la strategia di chiarire due polarità, quella del  centro storico (acropoli) e quella dell'area archeologica (foro) e ricollegare tutta la zona avendo come punto centrale la nuova piattaforma regolare ai piedi del Ponte Monumentale, punto di distribuzione. 
Abbiamo raggiunto questo chiarimento lavorando con due scale, la scala urbana- della piazza, del Palazzo, della Chiesa e la scala territoriale- del Ponte Monumentale, dei campi agricoli, del Parco Chigi, della Valle, del paesaggio.
Per la Piazza di Corte si è scelto di unire la piazza con le aree limitrofi tramite una nuova pavimentazione che collega i vari punti strategici del centro storico ( belvederi, chiesa, parco, ristorazioni).
Per il ponte Monumentale si propone la realizzazione di un lungo spazio pubblico, disponibile ad accogliere attività ed eventi, un spazio mutante della città, un spazio con infinite possibilità. Per il terzo livello del Ponte si propone un percorso espositivo coperto.
Per l’area archeologica la sfida consiste in dare la visibilità al complesso archeologico, al paesaggio, ai mutamenti stagionali dei campi agricoli con un gesto semplice, una piastra sollevata del terreno lasciando libera l’area sottostante per ospitare il museo archeologico e il parcheggio. Si prevede, inoltre, due auditori all’inizio della piastra.